Come creare un outlet di arredamento online

La grave crisi economica che ormai dura da tanti anni e ha messo in ginocchio diversi settori economici ha portato sempre più italiani a preferire ai classici negozi gli outlet: dov’è possibile trovare prodotti delle migliori marche a prezzi scontati anche oltre al cinquanta per cento.

Nel campo dell’arredamento gli outlet offrono un vasto assortimento di cucine, camere da letto, soggiorni, divani, sedie e complementi d’arredo delle migliori marche e a prezzi davvero stracciati.

In molti si chiedono come sia possibile acquistare mobili di noti brand a prezzi così bassi? È semplice, in realtà si tratta di articoli rimasti invenduti e appartenenti magari a collezioni di mobili di anni precedenti ed è proprio per questo motivo che l’azienda decide di svenderli offrendoli a prezzi bassissimi.

Ebbene se nel settore dell’arredo già da tempo si parla di outlet solo negli ultimi periodi incomincia prepotentemente a profilarsi la figura degli outlet online.

Prima di vedere come creare un outlet di arredamento online vediamo quali sono i vantaggi per colui che decide di intraprendere questa attività.

 

Outlet di arredamento online: i vantaggi

 

Aprire un outlet online conviene per tutta una serie di motivi e ora cercheremo di analizzarne alcuni.

La possibilità di rivolgersi ad una clientela più ampia.

A differenza dei negozi fisici che possono proporre le loro offerte solo ad un numero limitato di potenziali clienti il commercio online, grazie al web, da invece l’opportunità di estendere la propria offerta ad una platea di persone estremamente ampia.

Notevole riduzione dei costi.

A parte la spesa iniziale per la realizzazione di una buona piattaforma e di un programma per la gestione del magazzino tutte le spese sono notevolmente ridotte (luce, gas, riscaldamento).

Per un outlet di arredamento infatti occorrerà semplicemente affittare un magazzino da utilizzare come deposito, magari in zone periferiche della città.

Apertura al pubblico 24 ore su 24.

Senza dubbio uno dei grossi vantaggi di un outlet online è quello di rimanere aperto al pubblico 24 ore su 24.

Un potenziale cliente, in qualsiasi ora del giorno, potrà accedere allo store online visualizzare gli articoli in vendita ed inoltrare il proprio ordine.

 

Come creare un outlet di arredamento online

 

In realtà non c’è molta differenza tra un outlet fisico e uno online, l’unica differenza è data dallo scenario in cui opera che non è quello tradizionale della strada ma quello virtuale.

Il primo passo da compiere, ancor prima di iniziare le fasi burocratiche per la sua apertura, è la scelta dei fornitori da cui acquistare e l’individuazione di un magazzino, da utilizzare come deposito, nel quale andrà collocata la merce ed evasi gli ordini.

Dopodiché occorrerà aprire la Partita Iva, iscriversi all’Inps e all’Inail e iscrivere anche gli eventuali dipendenti, registrare l’impresa alla Camera di Commercio, acquistare un dominio online per l’apertura del sito e comunicare l’inizio dell’attività, altrimenti detta Scia.

Durante le fasi burocratiche è consigliabile farsi assistere da uno studio commerciale, per evitare di incorrere in errori.

Studio commerciale al quale verrà poi affidata la tenuta della contabilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *